Come si dice “Amore”?

Ci sono dei giorni in cui si chiude una porta e si apre un portone. Sono i giorni in cui ci si lascia dietro il conosciuto, la sicurezza di quello che si ha o non si ha e ci si trova di fronte a nuove decisioni da prendere, a qualcosa di sconosciuto, a nuove possibilità. E una sensazione inebriante, fatta di domande e di progetti: come faccio? sarò in grado? andrà bene?
Di fronte a queste decisioni è difficile fare valutazioni concrete, considerare i rischi e le possibilità che non dipendono dalla propria buona volontà ed il proprio impegno personale!
Per questo voglio dedicare questo post all’AMORE! Sì, proprio l’Amore, quello con la A maiuscola, che per me significa Amore per chi ti sta accanto, ma anche Amore per sé stessi e per la VITA! Senza voler essere troppo romantica o moralista nella mia esperienza è sempre stato l’Amore che mi ha permesso di fare certi passi in una direzione sconosciuta, che mi ha sempre fatto andare avanti, abbandonando il conosciuto, che forse mi era diventato anche scomodo, per affrontare il nuovo, per uscire dagli schemi ed imparare ad evolversi ed esprimersi in modo nuovo.

DSCF0029
L’Amore muove le montagne. Non solo dall’Italia all’Austria, ma anche dall’Austria all’Italia. 😉
Ogni storia d’Amore è internazionale, o meglio interpersonale! Chi ama, è già proiettato all’estero, in questa dimensione sconosciuta, e ha sete di conoscere l’altro, si evolve, impara ad esprimersi diversamente e assimila nuovi modi di comunicare. Anche tra persone della stessa nazionalità, naturalmente! Anche tra genitori e figli, naturalmente! Anche tra fratelli o amici, naturalmente!
Ogni storia d’Amore è bella nel suo essere, come è nata, come si è svolta, le peripezie che gli innamorati hanno attraversato, poi se un rapporto è ancora vivo, se si è ancora all’interno della stessa coppia, le origini assumono delle sfumature fiabesche, aneddotiche, delle caratteristiche che la fanno diventare come una storia unica!
Ancora più belle sono le storie d’amore internazionali!!! Senza nulla togliere alle storie d’amore patriottiche ( 😉 ), ma quelle internazionali sono il superamento dei limiti, dei confini, della lingua, della comprensione, della distanza e della tolleranza, o forse SEMBRANO così eroiche proprio perché sottolineano la diversa appartenenza degli innamorati!

DSCF0846 (2)

Mi permetto di condividere degli stralci di vita vissuta con discrezione, per cui chi legge e si sente tirato in causa, sorrida e pensi che la sua storia mi è RIMASTA nel cuore!

C’è chi mi ha raccontato che per imparare meglio l’italiano è andata in Italia a fare una stagione in un ristorante, lì ha conosciuto il marito e la stagione la sta ancora facendo da vent’anni a questa parte!
Chi è partito per l’Austria per amore – con la a minuscola??- ha trovato lavoro, amici, indipendenza e finito il primo amore, ha trovato quello Vero, con tanto di matrimonio e figli.
Una delle storie piu belle è quella della ragazza che andata in Italia per imparare l’italiano si è innamorata di un greco che effettivamente era albanese ed ora è diventato americano. Una storia d’amore delle piu’ travagliate e moderne che hanno attraversato diversi paesi e due continenti. Una famiglia dove si parlano quattro lingue e che per me è l’esempio dell’apertura mentale, della tolleranza e del confronto.  Nella famiglia dei miei vicini la multiculturalità è ormai vissuta come quotidianità e si ride degli errori linguistici di un tempo dove la suocera, Pia, era stata ribattezzata Spia, dove l’aperitivo Crodino è diventato Crovini, come il dottore di famiglia, ma soprattutto dove il marito, che per Amore ha mangiato pazientemente tante di quelle polpette i primi tempi del matrimonio da essere stato soprannominato amorevolmente “Polpetta” da tutta la famiglia. C’è chi ha conosciuto il compagno in spiaggia, che per far colpo con la chitarra l’ha invitata a cantare dicendo “Voglio cantare?” e lei “Canta, canta”. Lei si è trasferita coraggiosamente in Austria nonostante non sapesse il tedesco, e comunque tuttora in famiglia parlano l’italiano in Austria, perché è quella la lingua del loro Amore!

Ma c’è anche chi parla il tedesco (o meglio il dialetto) in Italia. Dopo aver vissuto tanti anni insieme a Salisburgo ed avere portato l’Italia nel cuore ed in cucina, ci si è trasferiti in Italia e si porta quotidianamente l’Austria a tavola e nella propria quotidianità. Ogni trasferimento porta con sé delle nuove sfide a livello linguistico e culturale. Si discute sulle diverse concezioni scolastiche, educative, burocratiche, lavorative, sanitarie e chi piu’ ne ha piu’ ne metta…. ma alla fine ci si ritrova la sera davanti ad una Haferflockensuppe con il caldo di fine maggio e ad una scaloppina con la pasta od il riso come contorno, chi bevendo acqua naturale e chi Holunder-Verduennsaft. Si trovano confronti, soluzioni, comprensione e sostegno. Si crea una nuova unità, nata da due mondi diversi. Si cerca di trasmetterla a chi accompagniamo nella crescita. Perchè io amo un po’ di piu’ l’Austria e lui ama un po’ di piu’ l’Italia! 😉

100_2230 (2)

Per terminare, mi piacerebbe sapere delle Vostre esperienze! Spero vogliate condividere la Vostra storia, magari anche un aneddoto che Vi caratterizza… indipendentemente se siete connazionali, internazionali, connazionali all’estero o internazionali nello stesso paese! 😛

 

Annunci

3 pensieri su “Come si dice “Amore”?

  1. Liebe Roberta!
    Mi sembra (ich weis), dass Du literarisch angehaucht bist;
    ein sehr schöner Text, obwohl ich zugeben muss, dass ich nicht alles verstanden habe. Mir fällt zum Thema Liebe das ein, was ich bei Eurer Hochzeit in Italien zu sage versuchte, auch wenn es im Lärm schwer zu verstehen war.
    Kap. 13 des Korintherbriefes ist auch sehr schön, überfordert allerdings fast hoffnungslos. Habt Ihr meinen Text noch? Ich meine das mit dem di pui! Das könntest Du als meinen Beitrag zu einem Text einfügen.
    Il tuo suocero Joseph

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...